Personaggi celebri

Gli artisti e le celebrità legate a Fiesole

Nei secoli, schiere di artisti, nobili e celebrità hanno amato Fiesole per l'amenità della natura, del panorama e per la sua ricchezza culturale e di vestigia del passato.
Un carrellata di personaggi celebri la cui memoria è legata alla città di Fiesole è ricca dunque di pittori, scrittori, aristocratici e tanti altri "amanti del bello".


Gli Artisti

Beato Angelico

Beato Angelico

Fra’ Giovanni da Fiesole, detto Beato Angelico, fu pittore sopraffino e grande interprete dell’arte del periodo rinascimentale.
Oltre che uomo di grande spiritualità, per questo beatificato dopo la sua morte, il religioso fu infatti uno dei pittori più affermati della prima metà del Quattrocento e ha lasciato alla città di Firenze capolavori come gli affreschi del Convento Domenicano di San Marco. Dipinse oltre che a Firenze, a Roma e Orvieto, ma a Fiesole rimangono i suoi esordi artistici, presso il Convento di San Domenico, in cui si trovano opere di grande pregio artistico come la Pala di Fiesole, una “Sacra Conversazione”, fortunatamente conservata ancora oggi in loco.

Arnold Böcklin

Arnold Böcklin

Svizzero di origine, il pittore, che rimane celebre soprattutto per il dipinto “L’isola dei Morti”, ispirato al Cimitero degli Inglesi.
Visse per lungo tempo a Firenze e sulle colline fiesolane, assieme alla nutrita comunità di artisti (soprattutto svizzeri e inglesi) che amavano la raffinata vita fiorentina e la bellezza del territorio.
L’artista, sepolto presso il cimitero monumentale degli Allori, acquistò sulla collina di Fiesole villa Bellagio, in cui trascorse gli ultimi anni della sua vita.

Mino da Fiesole

Mino da Fiesole

Integer lacinia luctus euismod. Donec tristique dapibus tellus ut lobortis.
Fusce mollis eros in nunc auctor sit amet imperdiet nisl imperdiet.

Benedetto da Maiano

Benedetto da Maiano

Integer lacinia luctus euismod. Donec tristique dapibus tellus ut lobortis.
Fusce mollis eros in nunc auctor sit amet imperdiet nisl imperdiet.


Gli altri personaggi famosi

Giovanni Boccaccio

Giovanni Boccaccio

Il celebre autore del Decameron, nativo di Certaldo, ha legato indissolubilmente la propria fama imperitura alla città di Fiesole scrivendo il “Ninfale Fiesolano”, poemetto in versi di argomento mitologico ambientato proprio nella cittadina che sovrasta Firenze.
Il Boccaccio fu particolarmente legato a queste colline, dove passò gran parte della sua fanciullezza: il padre possedeva infatti una villa, ancora oggi esistente, nel minuscolo borgo di Corbignano.

Gabriele d’Annunzio

Gabriele d’Annunzio

L’amore di Gabriele D’annunzio per le colline che circondano Firenze è testimoniato dalla sua lunga permanenza nella Tenuta della Capponcina, la favolosa villa a poca distanza da Fiesole (Settignano) in cui il poeta conduceva una vita sfarzosa assieme alla celebre attrice Eleonora Duse.
Quale tributo alla soavità ed al rigoglio della natura che caratterizza i pendii che circondano Firenze, D’annunzio scrisse numerosi componimenti poetici, fra i quali le celeberrime liriche “La sera fiesolana” e “Lungo l’Affrico”.

Sant’Andrea Corsini

Sant’Andrea Corsini

Di nobile famiglia fiorentina, Andrea Corsini fu vescovo della diocesi di Fiesole per ben 24 anni.
Morto in odore di santità nel 1374, fu canonizzato del 1629 da Papa Urbano VIII, ed è forse la più celebre fra le figure spirituali legate alla storia di Fiesole, anche se non l’unica (si ricordano infatti anche Sant’Andrea Scoto arcidiacono e sua sorella Santa Brigida e San Donato vescovo di Fiesole).
La sua memoria è legata inscindibilmente ai maestosi lavori di ampliamento del complesso della Cattedrale, con lavori che interessarono non solo il Duomo ma anche il prospiciente Palazzo Vescovile.